Verbali LCCI

Verbali Lizard Club Italiano

 

Articoli Soci

 

Archivio Articoli

 

Origini img

 

Articoli Estero

articoli estero

 

Spilla LCCI

 

 

 

 

 

Differenze tra le Scaglie del dorso (spangles) ed il merletto (lacings)

Su gentile concessione di Mr. Huw Evans (Titolo originale: "Part 2: the difference between spangles & lacings"  consultabile al link: http://finespangledsort.com/lizard-canary-basics-part-2-the-difference-between-spangles-lacings )

Webmaster e Traduzione: Antonio Petraroli

Inizio articolo:

Differenze tra le scaglie del dorso (spangles) ed il merletto (lacings)

 

differenza spangling e lacings
Quante volte siete stati ad una mostra, avete guardato i canarini Lizard, e sentito persone che parlavano delle loro caratteristiche? Nella mia esperienza, gli spangles vengono menzionati ogni volta. Abbastanza giusto anche, lo spangling è la caratteristica più importante del canarino Lizard. Ora chiedetevi quante volte avete sentito persone discutere dei lacings ? Forse mai.
I lacings hanno 'solo' 5 punti nella scala punti, quindi è comprensibile che non ottengono la stessa attenzione degli spangles, ma questo non spiega il motivo per cui non ho mai sentito la gente parlare dei lacings (a meno che io non abbia sollevato l'argomento). Sia nel Regno Unito che nell’Europa continentale gli allevatori sono ugualmente negligenti. Ed è ancora più strano se si considera quanto attraenti essi siano; integrando il disegno dello spangling, e in un buon esemplare, sorprendendo per la loro definizione.
La differenza fondamentale tra gli spangles e i lacings è anatomica: crescono da diverse parti dell’anatomia dell’uccello. Questa fotografia di una femmina argentata che solleva le ali mostra bene la differenza:

CCSH wings fss

CCSH wings markup fss


Gli spangles nascono da tratti di piume che corrono lungo la spina dorsale (pterilio dorsale), mentre i lacings nascono dai tratti in cui le ali si congiungono al ​​corpo (pterilio omerale). È possibile vedere quei tratti (pterilii) nella foto; a proposito questi non sono pulli di Lizard , ma gli pterilii sono uguali.

pterilii dorsale e omerale


I due gruppi di piume si sovrappongono lungo la parte superiore delle ali e spesso si nascondono a vicenda. Se è possibile vedere tutte gli spangles, le probabilità sono che alcuni dei lacings saranno nascosti, e viceversa.
Quante catene di piume dovrebbero esserci? Gli spangles sono in totale nove: una catena centrale e quattro per lato. La catena 4, la più esterna, è spesso nascosta perché le piume sono piccole e non ce ne sono molte di loro (appena sei in ogni catena). Ci sono anche quattro catene di lacings su ogni lato. La catena 1, la più interna, si infila sotto gli spangles e raramente è visibile; la catena 4 ha solo tre piume, e sono spesso nascoste dalle piume di contorno. In pratica, è normale vedere un totale di sette catene di spangles con tre catene di lacings su ogni lato, ma contarle su un uccello che è in continuo movimento è più facile a dirsi che a farsi.
Guardate l'esempio mostrato nella parte superiore di questa pagina, un maschio argento a calotta netta. Si possono notare molte differenze tra i due tipi di piuma: gli spangles corrono lungo la schiena, mentre i lacings scendono dalle spalle; gli spangles hanno un bordo argentato, ma i lacings sono dorati; gli spangles sono relativamente stretti e ogni linea è ben separata, mentre i lacings sono piume molto ampie (sono larghe circa quanto sono lunghe) e sono molto raggruppate.
Si prega di notare che l'angolo della fotografia non consente di vedere la catena centrale degli spangles; e la catena più esterna dei lacings è nascosta dalle piume di contorno al contorno dell’ala, perciò dovrete credermi sulla parola che ci sono.
Ora date un'occhiata a questi due uccelli: entrambe femmine dorate con un bello spangling, ma notate come la qualità dei lacings fa sembrare una migliore dell’altra. Spesso si tratta di un difetto temporaneo quando l’uccello si muove, ma non è desiderabile che ciò accada durante il giudizio.
La gente può non parlare dei lacings, ma questo certo non significa che debbano essere ignorati. Quei cinque punti potrebbero fare la differenza tra vincere e perdere.

FooterLCCI1000x130.png

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.